Alla presenza del Segretario Generale dell’UGL, Francesco Paolo Capone, i delegati partecipanti al IV Congresso Utl Ugl, che si è celebrato a Palermo sabato 29 settembre 2018, presso l’Hotel Federico II, in Via Principe di Granatelli n° 60, hanno eletto per acclamazione Fasola Francesco alla guida dell’Unione Territoriale del Lavoro di Palermo. A certificare i lavori il Segretario Confederale con delega per il Mezzogiorno, Giovanni Condorelli che ha ricoperto il ruolo di Presidente del Congresso, coadiuvato, nella veste di Segretario, da Letizia Fiorino.

Il tema del congresso è stato: “La Dignità è la forza del lavoro” – Ricostruiamo Palermo dalla Cultura.
Fasola già Commissario dell’UGL di Trapani prende il posto dell’uscente Commissario, Giuseppe Messina, attuale Segretario regionale in Sicilia dell’Ugl, che ha retto l’Unione Territoriale di Palermo per tre anni e mezzo, traghettando la struttura sindacale dalle sabbie mobili dei debiti e del declino al risanamento dei conti, alla moralizzazione ed al rilancio della mission sindacale.

Folta la rappresentanza del governo della Regione Siciliana a conferma del lavoro di raccordo, confronto, sostegno e relazione con la Giunta regionale guidata dal Presidente Nello Musumeci.
Nella prima sessione dei lavori congressuali sono intervenuti l’Assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro che ha portato i saluti del Governatore della Sicilia, l’Assessore regionale all’istruzione e alla Formazione, Roberto Lagalla e l’Assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao e l’assessore alle politiche giovanili, scuola, lavoro e salute del Comune di Palermo, Giovanna Marano, in rappresentanza del Sindaco Leoluca Orlando.
I lavori sono stati aperti con l’intervento del Segretario generale Capone sulla politica nazionale, gli effetti delle correzioni al Def e la manovra di bilancio, sull’evoluzione della Fornero e la quota 100, sulla necessità di intervenire sul Cuneo fiscale tagliando la contribuzione in capo ai lavoratori per incentivare i consumi e la ripresa dell’economia anche attraverso un piano straordinario di investimenti nell’edilizia scolastica e per prevenire il dissesto idrogeologico affidando, attraverso gare di piccoli importi, al mondo degli artigiani e piccole e medie imprese, vero tessuto produttivo italiano.
Il Segretario generale della Cisl Palermo/Trapani, Leonardo La Piana ha portato il saluto del Segretario generale Cisl Sicilia, Mimmo Milazzo ed ha sottolineato, intervenendo, il dialogo costante e continuo dei mesi scorsi che ha aperto una nuova fase delle relazioni tra le organizzazioni maggiormente rappresentative in Sicilia per affermare il valore del corpo intermedio e sostenere nella maniera più efficace le ragioni dei lavoratori nel dialogo aperto con le istituzioni ed il governo regionale in particolare.
I saluti della Fabi sono arrivati dal coordinatore nazionale Unicredit/Fabi, Giuseppe Angelini. I saluti al Congresso anche dal Comandante nazionale delle Guardie Ambientali Comando Italia, Roberto Valentino.
Hanno, inoltre, partecipato ai lavori congressuali il vice presidente Conapi nazionale, Antonella Terranova, il presidente di Unicoop Palermo, Alberto Pedaci, i Segretari Utl di Agrigento Eugenio Bartoccelli, di Messina Tonino Antonino Sciotto, Tonino Antonio Galioto Segretario Utl Siracusa accompagnato da Francesco Spada, il Segretario regionale Ugl Sanità Carmelo Urzi, Carmelo Catalano, Segretario terziario Catania, Angelo Mazzeo, Segretario regionale Metalmeccanici ed i responsabili del Sindacato Spettacolo di Palermo, Cristian Enna e della Federazione Medici, Marcello Saitta, Pasquale Guaglianone Segretario LeS,, Giovanni Gianni Chiaramonte, Segretario regionale Attività ferroviarie, Toni Piazza e Maurizio Mezzatesta Segretari responsabili della Federazione Polizia Penitenziaria.
La sessione antimeridiana si è chiusa con gli interventi del Segretario nazionale Ugl Agroalimentare, Paolo Mattei, del Segretario Utl di Catania, Giovanni Musumeci e del Segretario Utl di Caltanissetta, Andrea Alario.
Nel pomeriggio i lavori sono stati riaperti dal Presidente del Congresso Condorelli con la lettura del messaggio di saluto del Segretario Confederale e Nazionale della Federazione Telecomunicazioni, Stefano Conti e dall’intervento del Segretario regionale Aggiunto, Pippo Scannella, di Biagio Tummino, vice segretario Utl di Ragusa, Franco Arena, Segretario Utl Enna, Mario Parrinello, segretario dell’Unione di Trapani, Ernesto Lo Verso, Segretario regionale Federazione Fna, Paolo Crisitina, Responsabile Ufficio H, Filippo Virzì, Segretario Federazione Ugl Credito, Claudio Marchesini, Segretario regionale Federazione Telecomunicazioni e Letizia Fiorino, Segretario regionale Federazione Terziario.
I lavori sono proseguiti con gli interventi programmati dei delegati (Ninni Antonio Vitti, Raffaele Loddo, Massimo Spinnato, Gianfranco Grillo, Domenico de Cosimo) che si sono susseguiti fino alle 16,00 per concludersi con l’intervento del Segretario regionale dell’Ugl e la proclamazione di Fasola eletto Segretario Utl di Palermo con il direttivo composto dai due vice segretari Andrea Lampone e Corrado Di Maria, dal responsabile Amministrazione, Letizia Fiorino e dai componenti: Fricano Giovan Battista, Pettineri Serena, Grillo Gianfranco, Tarantino Giovanni, De Cosimo Domenico, Vitti Antonino, Spinnato Massimo, Loddo Raffaele, Ingrassia Nicola, Aiello Antonino, Caliva’ Girolamo Maurizio, Giammalva Giuseppe, Lucchese Rosolino, Marchesini Claudio, Stellino Maurizio, Ginnastica Vincenzo, Di Peri Sergio, Somma Cristian, Rosone Giovanni, Miraglia Fabio e Fucile Marcello.
A completare la nuova dirigenza i componenti effettivi del Collegio dei Revisori dei conti, Lo Verso Ernesto, Cusumano Elvira e Callari Salvatore, e supplenti Cravotta Alfonso e Manzo Filippo.